Il mondo silenzioso di Michael Kenna.
Michael Kenna è considerato uno dei fotografi di paesaggio più influenti a livello internazionale.
Cieli stellati, nuvole sparse, alberi solitari e pontili nella nebbia sono alcuni dei soggetti più ricorrenti nelle sue immagini geometricamente composte, nelle linee e nelle superfici. Il lungo tempo di esposizione, ottenuto con la sua macchina Hasselblad, gli permette un approccio lento e attento ai luoghi che ritrae. “La prima volta che vado sul posto è come un sopralluogo, faccio qualche scatto molto banale. La seconda volta osservo in maniera approfondita e le immagini diventano più interessanti. La terza cerco l’occasione, ma lo sforzo è maggiore e non sempre facile”, racconta il fotografo.
Kenna offre una visione di armonia ed equilibrio e si dedica al suo soggetto con pazienza e devozione.

The silent world of Michael Kenna
Michael Kenna is considered one of the most influential landscape photographers at the international level.
Starry skies, scattered clouds, lonely trees, and piers in the fog are some of the most recurring subjects in its geometrically formed images, lines and surfaces. The long exposure time, obtained with his Hasselblad machine, allows him a slow and attentive approach to the places he portrays. “The first time I go to the place is like a lookout, I make some trivial shots. The second time I look in depth and the pictures become more interesting. The third is looking for the opportunity, but the effort is bigger and not always easy, “the photographer says.
Kenna offers a vision of harmony and balance and dedicates to her subject with patience and devotion.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here